S'Iscravementu

 

008

 

Al rientro in chiesa si rappresenta la deposizione del Cristo dalla Croce (S’Iscravementu): viene tolta al Cristo la corona di spine, poi vengono tolti i chiodi dalla mano sinistra e destra e dopo averli mostrati ai fedeli vengono deposti ai piedi della Addolorata. S’Iscravamentu si conclude con la deposizione del corpo di Cristo dalla croce che viene avvolto in un lungo lenzuolo ed adagiato in una lettiga con corpo rivolto verso la Madre. L’intero rito viene svolto dai confratelli. A seguire la processione, col Cristo Morto, per le vie del paese. La processione termina in chiesa: il Cristo morto viene alloggiato in Cripta dove in precedenza è stato allestito il sepolcro.