Frasi di Papa Francesco

Fratelli e sorelle, i nonni e gli anziani sono pane che nutre la nostra vita. Siamo grati per i loro occhi attenti, che si sono accorti di noi, per le loro ginocchia che ci hanno tenuto in braccio, per le loro mani che ci hanno accompagnato e sollevato, per i giochi che hanno fatto con noi e per le carezze con cui ci hanno consolato. Per favore, non dimentichiamoci di loro. Alleiamoci con loro. Impariamo a fermarci, a riconoscerli, ad ascoltarli. Non scartiamoli mai. Custodiamoli nell’amore. E impariamo a condividere con loro del tempo. Ne usciremo migliori. E, insieme, giovani e anziani, ci sazieremo alla mensa della condivisione, benedetta da Dio.

Papa Francesco

 

Eucarestia

 

“Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li diede”

 

Il Vangelo di oggi parla di distribuzione di un pane che non finisce. “Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li diede” cioè li distribuì. San Giovanni riassume l'agire di Gesù con questi tre verbi «Prese il pane, rese grazie e distribuì»: queste parole richiamano subito alla mente l'Eucaristia (Gesù prese il pane, rese grazie e lo diede ai suoi discepoli). Dunque, prendere (accogliere), rendere grazie (benedire), donare (condividere): sono parole che possono fare dell'intera nostra vita un sacramento, cioè un segno dell’amore di Dio per gli altri. Impariamo dunque da Gesù ad accogliere, a benedire e poi a condividere: perché accoglienza, benedizione, condivisione possano essere dentro di noi sorgenti di Vangelo. Sorgenti di felicità.

Buona domenica, p Mimmo

 
Arrivo di N.S. di CASTRO ad Oschiri 2021
Arrivo N.S. di Castro ad Oschiri Aprile 2021
S'Iscravamentu 2021
S'Iscravamentu 2021
 Via Crucis 2021
 Via Crucis