Logo confraternita

 

  libreriadelsanto

La Sacra Scrittura ha una nota di fondo che l’accompagna dall’inizio alla fine, e questa nota è l’amore di Dio.


Pensiero di padre Mimmo

Il granello di senape

Oggi Gesù, con la parabola del granello di senape, ci chiede di stupirci dell’iniziativa di Dio, di accoglierla e di aprirci alla collaborazione per il suo Regno. Mentre il nemico semina morte, noi, come contadini del Regno, dobbiamo seminare semi di pace, di giustizia, di carità, di coraggio, di fiducia, di amore. E lo facciamo scommettendo sulla forza della potenza di quel seme, che appare piccolo eppure è vincente. Qui è tutta la nostra fiducia: Dio stesso è all'opera dentro quel seme. Perché Dio stesso, attraverso Gesù, ha messo nel mondo un germe di bontà divina per riportarvi la bellezza del suo amore. Tanti auguri perché la nostra vita del Vangelo vissuto porti a maturazione quel germe divino che è stato seminato in noi fin dal nostro battesimo, e quel germe divino è il Regno di Dio nel nostro cuore.

Buona domenica, p Mimmo


 


 

"Credere all’amore."


[…] non sempre è facile credere e credere al suo amore. Sforziamoci in questo mese di farlo in tutti i casi, anche nei più ingarbugliati. Assisteremo volta per volta all’intervento di Dio che non ci abbandona, ma ha cura di noi. Sperimenteremo una forza mai conosciuta prima che sprigionerà in noi nuove e impensate risorse.[...]